mantenimento

Pagamento del mantenimento dal datore di lavoro dell’ex

Se l’ex coniuge non paga l’assegno di mantenimento e allo stesso tempo risulta lavoratore dipendente, il coniuge beneficiario può chiedere direttamente al datore di lavoro dell’ex tale versamento. Vediamo insieme con quali modalità si può accedere a tale strumento di tutela.

Il mantenimento dell’ex convivente

L’ex convivente ha diritto al mantenimento in caso di cessazione del rapporto?
Vediamo insieme se e in quali casi, terminata la convivenza, è possibile chiedere il mantenimento all’ex partner

Al coniuge divorziato spetta parte del TFR dell’ex

In determinate condizioni, al coniuge divorziato deve essere riconosciuta una quota del TFR dell’ex coniuge.
Vediamo insieme in quali casi e in che misura il coniuge divorziato ha diritto al versamento di parte del trattamento di fine rapporto maturato dall’ex marito o dall’ex moglie.

Vacanze estive: come comportarsi con i figli e con l’ex

Vediamo insieme quali sono gli obblighi cui sono tenuti i genitori separati o divorziati, durante i periodi di vacanza con i figli.

Assegno di mantenimento non pagato

Se il coniuge tenuto al pagamento dell’assegno di mantenimento omette tale versamento o lo esegue solo in parte, l’avente diritto può esercitare una serie di azioni giudiziarie finalizzate al recupero degli arretrati non corrisposti. Vediamo insieme quali sono gli strumenti a tutela del coniuge beneficiario.

La modifica delle condizioni di separazione o divorzio

In determinati casi, i coniugi possono chiedere la revisione dei provvedimenti adottati in sede di separazione o divorzio; vediamo insieme come e quando chiedere la modifica di tali condizioni.