contratto

Il datore di lavoro può modificare l’orario di lavoro senza il consenso del lavoratore?

Nel contratto di lavoro il datore di lavoro è tenuto ad indicare l’orario di lavoro assegnato al lavoratore ed a garantirlo per la durata del rapporto di lavoro. Ma il datore di lavoro può modificare l’orario di lavoro senza il consenso del lavoratore? Vediamolo insieme.

Diritti della lavoratrice in gravidanza con contratto a termine

Le lavoratrici assunte con contratto a tempo determinato godono dei medesimi diritti delle lavoratrici assunte con contratto a tempo indeterminato. Vediamo insieme quali sono i diritti e quando il comportamento del datore di lavoro può essere considerato discriminatorio.

Stipendio non pagato: cosa fare?

In tema di rapporto di lavoro subordinato uno degli aspetti più importanti è sicuramente quello legato alla retribuzione, somma che il datore, ai sensi dell’articolo 2094 del codice civile, dovrà versare al lavoratore entro e non oltre le scadenze pattuite…

Trasferimento del lavoratore: quando è illegittimo

Si definisce trasferimento la modifica unilaterale operata dal datore di lavoro riguardo la sede di lavoro del proprio dipendente. Tale disposizione rientra nel potere direttivo del datore di lavoro che può procedere liberamente al trasferimento del proprio dipendente con un solo limite: il trasferimento deve essere giustificato da esigenze aziendali, ossia da comprovate ragioni tecnico-organizzative o produttive.

Diritto all’inquadramento di livello superiore

Il lavoratore ha diritto ad essere inquadrato nel livello contrattuale corrispondente alle mansioni realmente svolte. Diversamente potrà agire in giudizio per ottenere l’assegnazione in via definitiva del livello corretto, con adeguamento della retribuzione, nonché il pagamento delle conseguenti differenze retributive.

L’impugnazione del licenziamento

Modalità, tempistiche e consigli su come impugnare un licenziamento nel caso in cui si ritenga lo stesso ingiustificato o infondato.

Smart Working per i “lavoratori fragili”

Il Decreto Covid Natale (L. 221 del 24 dicembre 2021), tra le altre novità, ha prorogato la tutela prevista per i cosiddetti lavoratori fragili. Vediamo insieme quali sono le previsioni e i diritti posti a tutela della categoria.

Il lavoro subordinato

Sei assunto come lavoratore autonomo (o parasubordinato) ma ritieni che il tuo rapporto di lavoro sia in realtà una subordinazione? In questo articolo analizzeremo gli indici che ti permetteranno di verificare in concreto se il tuo rapporto di lavoro nasconde una subordinazione o meno.

Smart working: diritti e priorità

Lo smart working rappresenta una modalità di svolgimento del rapporto di lavoro. Vediamo insieme le caratteristiche e le modalità di svolgimento del rapporto di lavoro agile, quali sono i diritti dei lavoratori e chi può farne domanda al proprio datore di lavoro.

Il licenziamento individuale

Quando un licenziamento è legittimo? Vediamo insieme quali sono i casi in cui il datore di lavoro può licenziare il proprio dipendente e quando, invece, il licenziamento è nullo o illegittimo.