17 Marzo 2021

Autovelox: multa nulla se notificata oltre i 90 giorni

E' nulla la multa per eccesso di velocità, rilevata con l'autovelox e notificata all'automobilista oltre i 90 giorni dall'infrazione.

Ai sensi dell’art. 201 del Codice della Strada, laddove non sia possibile la contestazione immediata della violazione stradale, il verbale deve essere notificato al trasgressore entro 90 giorni dall’accertamento.
In passato i Comandi di Polizia Locale di molti Comuni italiani, hanno interpretato tale disposizione decidendo, arbitrariamente, che la contravvenzione per eccesso di velocità fotografata dall’autovelox, dovesse essere notificata al trasgressore entro 90 giorni da quello in cui avveniva l’accertamento da parte dell’organo amministrativo a ciò deputato, che non coincideva con il giorno in cui veniva commessa l’infrazione.
Non è cosi.
I 90 giorni per la notifica del verbale infatti, decorrono dal giorno dell’ infrazione, a nulla rilevando quando gli agenti di polizia abbiano materialmente avuto conoscenza della violazione, magari anche dopo settimana dall’evento. Sul punto anche la giurisprudenza è consolidata nel ritenere che, “ai sensi dell’art. 201 C.d.s., il dies a quo del termine di 90 giorni per la notifica del verbale di accertamento delle infrazioni al Codice della Strada, elevati dalla polizia locale mediante autovelox, decorre dal giorno della commessa infrazione e non dalla lettura delle foto da parte dell’agente della Polizia Municipale” ( tra le altre, vedi Cassazione Civile ordinanza n. 7066/18, TAR Lombardia sentenza n. 1267/2017)

Cosa fare se la multa per eccesso di velocità viene notificata oltre i 90 giorni dall'infrazione?

La multa notificata oltre i 90 giorni dal momento in cui l’automobilista ha commesso l’infrazione, è da ritenersi illegittima e dunque deve essere annullata.
Per chiederne l’annullamento, è necessario che il trasgressore la contesti tramite la presentazione di un ricorso avanti al Giudice di Pace ( entro il termine di 30 giorni dalla notifica della multa) o al Prefetto (entro il termine di 60 giorni dalla notifica della multa).
Se l’automobilista non muove alcuna azione difensiva, il verbale diventa definitivo per omessa impugnazione e dovrà essere ugualmente pagato, con l’aggravio di interessi e maggiorazioni, anche se illegittimo.

    CONTATTACI

    Compila il form sottostante descrivendo il tuo problema o quesito. Il nostro team ti risponderà entro 3 giorni lavorativi fornendoti la soluzione più opportuna. Il servizio è gratuito e senza impegno.







    ! La tua privacy è la nostra priorità. I tuoi dati verranno comunicati esclusivamente al legale che ti fornirà la consulenza richiesta.